Pulizie alla Marina militare di Augusta, stato di agitazione contro i tagli del monte – ore

La segreteria regionale Filcams CGIL Sicilia ha proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori dell’appalto pulizie della Marina Militare Marisicilia per le basi di Augusta dove operano 38 lavoratori, Catania 12 , Messina 14 e tre su Palermo, Trapani e Agrigento.
Lo stato di agitazione è stato proclamato, per contrastare l’immobilismo del Comando Marina Militare di Marisicilia di Augusta, il quale, pur essendo stata incalzata dalla Filcams Sicilia sulla insostenibilità della gara indetta per il servizio di pulizia, ha già convocato al Ministero della Difesa le ditte aggiudicatarie per la sottoscrizione dei contratti l’avvio per l’immissione in appalto.
Questa ingiustificata decurtazione della base d’asta e del monte ore/annuo, avrà effetti devastanti per i lavoratori impiegati nell’appalto, prevedendo a gara un monte ore insufficiente al corretto espletamento di tutte le prestazioni richieste per l’intero Lotto 4, con 33.800 ore/anno (ad oggi …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Pulizie alla Marina militare di Augusta, stato di agitazione contro i tagli del monte – ore


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer