Catania

Pulizia in via Capo Passero

#Catania

CATANIA – Nei giorni passati, la Polizia ha effettuato mirati controlli nel quartiere di San Giovanni Galermo, affidati, in modo particolare, a personale del Commissariato Nesima. Durante i predetti controlli sono emerse numerose criticità e gravi violazioni in via Capo Passero, luogo ad alta densità criminale dove, nei giorni passati, sono stati contestati numerosi reati in materia di spaccio e detenzione di spaccio di sostanze proibite – anche da parte di minori – e in materia di armi e munizioni.

Nel corso delle citate attività di polizia, gli agenti hanno notato la presenza di tantissimi immobili in cemento costruiti lungo un tratto della suindicata via pubblica cosi da non renderla fruibile ai passanti né ai mezzi di soccorso; all’interno dei suindicati immobili vi erano anche degli animali chiusi e prigionieri in condizioni incompatibili con la loro natura tali da creargli gravi sofferenze, a tal riguardo si evidenziano: acqua putrida, mancanza di cibo, luoghi privi di areazione e luce, luoghi insalubri e non idonei a fronte delle avverse condizioni climatiche.

Non solo, e stata anche notata la presenza di numerosi pali in ferro fissati sulla strada pubblica con l’obiettivo di segnare i posti auto in via esclusiva con limitazione della corsia, riscontate anche numerose transenne di proprietà del Comune di Catania e numerosi cancelli in ferro, si precisa abusivi, a chiusura dei portici condominiali dell’ente comunale creando fin anche delle case ad uso privato.

In un caso singolare, e stata anche riscontrata la presenza di una casa con terrazza e box prospicente la citata via invadendola in maniera sostanziale e senza alcun rispetto delle norme in materia edile. Ciò posto, nei giorni passati e stata ripetuta un’attività col fine alla tutela degli animali e al contrasto delle citate strutture “selvagge”, pericolose per l’incolumità e che, come detto, bloccano la via pubblica senza alcuna autorizzazione,; a supporto della Polizia sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia Municipale e Provinciale, l’ASP veterinaria, personale Enel e Sidra, Nettezza Urbana, Ambulanza Veterinaria, Associazioni Animaliste e altri enti comunali.

A tal riguardo, 25 soggetti sono stati indiziati in stato di libertà per i reati di abuso edilizio e invasione di terreni ed immobili pubblici e, contestualmente, sono stati sequestrati penalmente 25 immobili; 2 soggetti sono stati indiziati in stato di libertà per i reati di possesso di animali in condizioni incompatibili con la natura dell’animale.

Sono stati rinvenuti animali (cani, gatti, maiali e cavalli) all’interno di manufatti privi di luce e aria, tra l’altro in evidente stato di sofferenza e, grazie all’ausilio del pompieri, che hanno aperto con il flex le porte in ferro, sono stati liberati e portati via da quei luoghi di malessere trasferendoli in strutture idonee.

Altresi, 8 persone sono state indagate in stato di libertà per furto di elettricità, 4 persone per furto di acqua e, insieme a personale Sidra, sono stati accertati e rimossi 18 allacci abusivi di acqua, sigillate 9 utenze morose e rimossi 2 contatori.

Eseguiti anche controlli di soggetti sottoposti a restrizioni, contestati diversi articoli 75 del D.P.R. 309/90 (uso personale di sostanza proibita) ed effettuati 2 sequestri penali di coca e hashish.

Accertate e sanzionate anche differenti attività commerciale totalmente abusive. Alla fine, sono state ritrovate e restituite al Comune di Catania 9 transenne e rimossi numerosi paletti in ferro che, come sopra riferito, sono stati fissati sulla pubblica via con l’obiettivo di segnare i posti auto e, anche in questo caso, con danno alla viabilità stradale.

Le immagini video

 


PAGN2946 => 2022-12-22 07:46:00

Catania

Show More

Articoli simili