notizie

Processo alle organizzazioni mafiose agrigentina, Messina Denaro rinuncia all’udienza

#Agrigento

Lunedì, i militari dell’Arma del Ros hanno dichiarato in arresto Matteo Messina Denaro, considerato uno dei più noti boss della mafia agrigentina. Messina Denaro ha rinunciato a comparire all’udienza preliminare relativa al procedimento che vedeva coinvolti padrini, gregari della mafia agrigentina e l’avvocato Angela Porcello.

Le inchieste dei militari dell’arma del Ros hanno portato all’arresto di Messina Denaro, che era latitante da più di 25 anni. L’uomo e accusato di associazione mafiosa, estorsione, riciclaggio di soldi, traffico di stupefacenti e altri reati.

Secondo le inchieste, Messina Denaro avrebbe avuto un ruolo importante nella gestione della mafia agrigentina, fornendo direttive ai vari gruppi criminali. Si ritiene che abbia anche avuto contatti con altri gruppi criminali, tra i quali la nota organizzazione malavitosa di Palermo.

L’arresto di Messina Denaro e un importante colpo alle organizzazioni mafiose agrigentina, che ha goduto di una relativa tranquillità negli ultimi anni. La cattura del boss e un segnale che la lotta alla criminalità organizzata non si arresta e che le autorità sono impegnate a contrastarla.


PAGN3045

Show More

Articoli simili