Priolo, fratello e sorella aggrediscono un ambulante: in carcere

11
Priolo, fratello e sorella aggrediscono un ambulante: in carcere

Priolo, fratello e sorella aggrediscono un ambulante: in carcere

Nella nottata scorsa, i militari della Stazione di Priolo Gargallo hanno tratto in arresto per il reato di lesioni personali gravissime due fratelli, T.A., 25 anni, disoccupato e T.D., di 38, casalinga e pregiudicata.
I due, verosimilmente mossi per pregressi dissidi, hanno aggredito un 30 enne siracusano all’interno una rivendita di frutta e verdura di sua proprietà sita in Priolo Gargallo, accanendosi su di lui fino a causandogli profonde ferite lacero contuse sul volto, sul mento e sulla schiena. La vittima, soccorsa da personale del 118, è stata successivamente trasportata presso pronto soccorso dell’ospedale civile “Umberto I” e dimessa con prognosi di 30 giorni.
Le immediate indagini svolte dai militari dell’Arma hanno permesso di identificare rapidamente i due malfattori, che sono stati presto rintracciati, tratti in arresto e rinchiusi nella casa circondariale “Cavadonna” di questo capoluogo e Piazza Lanza a Catania.


fonte