Presunto dipendente “fannullone” licenziato a Terrasini: “Non voglio sudare”

Il comune di Terrasini (Pa) ha licenziato un dipendente comunale di 57 anni perché si sarebbe assentato dal lavoro producendo certificati medici privo di l’invio telematico obbligatorio. La stesso dipendente, con un contratto parti time a 24 ore settimanali e specifica mansione come addetto di ville e giardini,  lo scorso era stato sospeso dal servizio per 4 mesi ma anche nel 2019 avrebbe continuato a produrre certificati cartacei privo di mai inviarli on line.

Il segretario generale del Comune del Palermitano ha deciso per il licenziamento a causa di una “violazione plurima e reiterata”. Al dipendente inoltre sarebbero state mosse altre contestazioni. Tra cui un episodio che vede come protagonista il Palermo o leggi originale
Presunto dipendente “fannullone” licenziato a Terrasini: “Non voglio sudare”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer