Presidente Monti riunisce in assemblea lavoratori e operatori portuali di Termini Imerese, Palermo, Trapani e Porto Empedocle


Presidente Monti riunisce in assemblea lavoratori e operatori portuali di Termini Imerese, Palermo, Trapani e Porto Empedocle 

Stamattina Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha riunito in assemblea generale i lavoratori e gli operatori portuali dei quattro scali del network Sicilia occidentale Termini Imerese, Palermo, Trapani e Porto Empedocle, per ringraziarli.

Sono stati loro – ha dichiarato – con il loro lavoro, durante il lockdown, a permettere agli scali di rimanere operativi e garantire l’arrivo di ogni tipo di rifornimento per le famiglie, gli ospedali.                                 
All’assemblea sono intervenuti, oltre a Monti e al segretario dell’AdSP del Mare di Sicilia occidentale, ammiraglio Salvatore Gravante, tre lavoratori – Carlo Cangemi, Giuliano Giovanni e Desiré Valenti – i segretari generali regionali di Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti, Franco Spanò, Dionisio Giordano e Agostino Falanga e il coordinatore regionale Fit Cisl Sicilia, Nino Napoli.
“Superata la parentesi Covid – ha detto Monti – stiamo lavorando senza sosta in tutti i cantieri sparsi nei nostri quattro porti. Riqualificare le aeree portuali per attrarre velocemente più traffico, costruire e mantenere efficienti le infrastrutture, raggiungere emissioni zero entro un ventennio sono gli step su cui ci stiamo impegnando come dimostrano le nostre azioni. I risultati hanno bisogno di un gioco di squadra e voi – ha proseguito il presidente –  siete parte integrante di questo nostro grande e progetto. La nostra idea di porto…