Precariato e turni massacranti, giovani medici chiedono sistema sanitario e avviano censimento

“La crisi che sta vivendo la categoria dei medici, sottoposti a turni massacranti e spesso avviliti da minacce e aggressioni vere e proprie, si combatte con la riorganizzazione del sistema sanitario. Di questo bisogna rendere consapevoli anche i colleghi più giovani”.

Ne è convinto Enrico Alagna, responsabile regionale Anaao Giovani Sicilia che, insieme a Pierino Di Silverio, Responsabile Nazionale Anaao Giovani, hanno iniziato nell’Isola un tour di tre giorni d’informazione, al quale ha preso parte anche il segretario regionale di Anaao Assomed Sicilia Toni Palermo, che dal Policlinico Giaccone di Palermo, passando dal Policlinico Martino di Messina si è concluso a Catania all’ospedale Vittorio Emanuele.

Decine di giovani medici che hanno discusso per tre giorni, di Decreto Calabria, provvedimento che prevede …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Precariato e turni massacranti, giovani medici chiedono sistema sanitario e avviano censimento


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer