Categorie
notizie

Povia: “L’omofobia non esiste, con il Ddl Zan non avrei potuto cantare Luca era gay”

Povia: “L’omofobia non esiste, con il Ddl Zan non avrei potuto cantare Luca era gay”

Con un post sui social, Povia dice la sua sulla legge Zan: “Pure se vi dicono che non è vero, se ci fosse stata la “legge Zan” la Rai non avrebbe mai ammesso il mio brano Luca era gay”. Canzone che Povia ha portato a Sanremo nel 2009, classificandosi al secondo posto.Tutto nasce da quando è partita una vera e propria mobilitazione pure da parte di personaggi famosi, che chiedono l’ratifica in Senato della legge. Una legge che se approvata introdurrebbe in Italia alcuni nuovi reati, come quelli legati alla discriminazione o alla violenza contro chi è omosessuale. Oggi però Povia parla della legge come un provvedimento che potrebbe “limitare la libertà”. “Con questa legge Luca era gay sarebbe stata censurata”. A “VIENI DA ME” “Sono un gay mancato”, la frase di Povia indigna il web: pioggia di critiche in diretta tv “Ricordate il casino che fecero nel 2009? –

Il post intitolato: Povia: “L’omofobia non esiste, con il Ddl Zan non avrei potuto cantare Luca era gay” è stato inserito il 2021-04-19 18: 22: 17 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo