Categorie
notizie

Poggioreale, il borgo distrutto dal terremoto del 1968: le foto dalla “città fantasma”

Poggioreale, il borgo distrutto dal terremoto del 1968: le foto dalla “città fantasma”

Una “città fantasma”: è quello che resta del borgo di Poggioreale, andato distrutto dal terremoto del Belice del 1968. Dopo più di 50 anni dal terribile terremoto, restano ancora i ruderi del centro abitato, testimonianza della vita di quegli anni.Sono ancora visibili le botteghe semidistrutte, frantoi, officine, pescherie, macchinari ed attrezzature del tempo. Ancora, abitazioni con i propri ambienti di cui è possibile intuirne l’arredamento, la scuola, in cui sono presenti seggiole e banchetti ridotti in macerie. Nel tempo la città ha interessato un turismo di passaggio, pittori, stilisti. Giuseppe Tornatore, giusto per fare qualche nome illustre, qui ha girato alcune scene dei film “Malena” e “L’individuo delle stelle”. Ad accendere i riflettori sul borgo, chiedendo interventi di riqualificazione è Attiva Sicilia. “Il borgo di Poggioreale, distrutto dal terremoto del 1968, è chiuso e pieno di sterpaglie. Servono interventi di riqualificazione per mettere in sicurezza il sito e per trasformarlo in

Il servizio intitolato: Poggioreale, il borgo distrutto dal terremoto del 1968: le foto dalla “città fantasma” è stato inserito il 2021-03-09 14: 31: 27 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo