Piazza Armerina: raid punitivo dopo la lite all’incrocio, 4 giovani arrestati

74
Piazza Armerina: raid punitivo dopo la lite all'incrocio, 4 giovani arrestati
Piazza Armerina: raid punitivo dopo la lite all'incrocio, 4 giovani arrestati

PIAZZA ARMERINA – Marito e moglie aggrediti in casa propria da quattro giovani per vendicarsi di un diverbio sulla circolazione stradale che in precedenza aveva coinvolto l’uomo e uno dei quattro ragazzi.

Una vera e propria spedizione punitiva quella che i giovani, tutti e quattro già noti alle forze dell’ordine, hanno attuato ai danni della coppia che si è vista piombare il gruppo all’improvviso nella propria abitazione. Le indagini che hanno determinato l’arresto dei quattro ragazzi ha avuto origine proprio da questo episodio con la conseguente denuncia dei coniugi ai carabinieri che ha infine portato agli arresti domiciliari Ambrogio Tagliarino 22 anni, Ignazio Mauro Tagliarino 25 anni, Salvatore Calì 29 anni, Giuseppe Remon Mantellina 34 anni per lesioni aggravate in concorso, minaccia aggravata e violazione di domicilio.

A seguito della lite verbale infatti uno degli arrestati ha radunato i tre amici ed insieme si sono recati nell’abitazione delle vittime, forzando il cancello d’ingresso e la porta, spintonando la moglie ed assalendo con calci e pugni il marito. Terminata l’aggressione, i quattro si sono dileguati facendo perdere le loro tracce. La giovane coppia, terrorizzata ha segnalato l’accaduto ai carabinieri e chiamato l’ambulanza che li ha condotti all’ospedale “Chiello” dal quale sono stati dimessi con prognosi di 10 e 6 giorni.