notizie

Petardi, salvate 2 dita al dodicenne di Carini che rischiava la mano

#Palermo

 PALERMO – I dottori sono riusciti a salvare 2 della dita della mano al ragazzo di 12 anni che ieri a Carini ha raccolto un petardo per strada, una ‘cipolla’, che e esploso poco dopo.

“Abbiamo eseguito un intervento delicatissimo – spiega Adriana Cordova primario di Chirurgia plastica del Policlinico di Palermo dove c’e un centro specializzato per la ricostruzione della mano – l’arto era devastato dall’esplosione. Siamo riusciti a ricostruire e salvare il pollice e il mignolo. Le altre dita sono compromesse. L’indice e stato amputato, mentre il medio e l’anulare abbiamo dovuto asportate qualche falange. La situazione e ancora sotto osservazione perché i tessuti sono stati danneggiati dall’esplosione. Il paziente e stato molto coraggioso e molto forte ha collaborato con sorprendente carattere. Peccato che ancora oggi a seguito dei botti di fine anno succedano gravi episodi che segnano per sempre la vita dei giovani”.


PAGN2951 Vai 2023-01-02 10:53:31

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili