> Peschereccio di Mazara urtato da motopesca turco, allarme dei pescatori: situazione insostenibile – Palermo 24h
notizie

Peschereccio di Mazara urtato da motopesca turco, allarme dei pescatori: situazione insostenibile

Peschereccio di Mazara urtato da motopesca turco, allarme dei pescatori: situazione insostenibile

Il peschereccio ‘Michele Giacalone’, partito da Mazara del Vallo e giunto a est di Cipro, di fronte alla costa siriana, è stato «bersagliato da pietre lanciate da almeno 10 piccole imbarcazioni turche» e poi «urtato». Lo ha detto all’Agi l’armatore Luciano Giacalone: «Erano già successi episodi simili, ma mai di questa portata. Il peschereccio si trova in quell’area, in acque internazionali – ha proseguito l’armatore – dopo che il 3 maggio scorso aveva subito un tentativo di abbordaggio da parte dei libici».Sul posto sono intervenute la marina militare turca e un elicottero della marina militare italiana per riportare la situazione alla normalità. Il tentativo di abbordaggio da parte dei libici era successo a circa 40 miglia di Bengasi, e aveva preso di mira il «Michele Giacalone» insieme con altri 8 pescherecci. Tra questi ultimi vi era l’Aliseo, qualche giorno dopo mitragliato da 35 miglia da Misurata. Secondo il racconto del

Il post intitolato: Peschereccio di Mazara urtato da motopesca turco, allarme dei pescatori: situazione insostenibile è stato inserito il 2021-05-11 13: 18: 08 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More