Pesce in cella frigorifera spenta Maxi sequestro in autostrada


PALERMO – La Polizia di Stato ha sequestrato e avviato alla distruzione 4 mila chili di pesce dopo i controlli da parte di medici veterinari dell’Asp, che hanno stabilito il cattivo stato di conservazione del prodotto. Gli agenti della polizia stradale di Buonfornello hanno controllato un autocarro sull’autostrada Palermo-Catania nella zona di Caracoli.

Nella cella frigorifero sono state trovate 630 cassette di sgombro proveniente da Bisceglie (Ba) e diretto ad una ditta per il commercio di prodotti ittici dell’area palermitana.

La cella non era funzionante e la catena del freddo era stata interrotta. Il pesce è stato affidato a una ditta per essere distrutto. L’autista del mezzo, un pugliese di 51 anni, è stato denunciato e gli sono state contestate violazioni amministrative per un importo di 2 mila euro.

(…
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Pesce in cella frigorifera spenta Maxi sequestro in autostrada


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer