Personale della Regione siciliana si ferma per un’ora in segno di protesta

Per un’ora i dipendenti della Regione siciliana si sono riuniti in assemblee indette dai sindacati per protestare “contro l’immobilismo dell’Aran Sicilia e l’indifferenza del governo regionale alle richieste delle parti sociali”. A organizzare lo stato di agitazione i sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Cobas/Codir, Dirsi, Sadirs, Siad, Ugl e Uil Fpl, secondo cui l’affluenza dei lavoratori è stata elevata. “La Regione metta sul tavolo le risorse necessarie per la riclassificazione di tutto il personale regionale, vecchia di quasi 20 anni – si legge in una nota sindacale – Non si tratta di un’operazione che si può fare a costo zero e il governo regionale doveva per forza esserne a conoscenza quando, al momento della firma del rinnovo del contratto del comparto dei regionali, ha promesso il contestuale avvio dei lavori della commissione all’Aran Sicilia. Avvio che è stato fino a oggi soltanto sulla carta”, attaccano i …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Personale della Regione siciliana si ferma per un’ora in segno di protesta


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer