Per paura del Coronavirus, i ristoranti cinesi agrigentini risultano vuoti

Per paura del Coronavirus, i ristoranti cinesi agrigentini risultano vuoti

“Noi lavoriamo con prudenza e cura e non accettiamo nessuna forma di discriminazione e insulto”. E’ la linea comune scelta dai ristoranti cinesi presenti ad Agrigento che a causa del coronavirus, da giorni, sono evitati come la peste. Ormai i clienti si possono contare sulle dita di una mano, con gravi conseguenze occupazionali visto che molti dei dipendenti sono agrigentini.

“Tutti i nostri prodotti e alimenti – continuano – provengono dall’Italia, sono freschi e certificati. I ristoranti sono sempre controllate e sono conformi all’HACCP”.

Ma c’è altro che gli stessi ristoratori cinesi, residenti e operanti da anni ad Agrigento, intendono rimarcare: “Il Coronavirus non è contraibile mediante l’alimentazione”.


fonte