.Partita del cuore, una sfida in ricordo delle vittime di mafia

    42

    Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la Partita del Cuore: tra la rappresentativa della Facoltà di Scienze Motorie capitanata dal presidente del Corso di laurea magistrale in Scienze e Tecniche dello sport, Antonio Palma e la Nazionale Basket magistrati presieduta da Sergio Lari, procuratore capo della Repubblica di Caltanissetta.
    La partita si svolgerà domani alle 11 presso l’impianto sportivo del Palauditore di via Leonardo da Vinci.
    La Nazionale Basket Magistrati si prefigge di organizzare competizioni sportive, agonistiche e non, in rappresentanza della categoria dei magistrati, al doppio fine di raccogliere fondi da destinare in beneficenza e contestualmente di diffondere il più possibile, attraverso l’efficace connubio con il basket, una positiva immagine di valori essenziali e spesso trascurati come il rispetto delle regole e il senso della legalità.

    La prima partita del cuore, svoltasi l’anno scorso ha permesso di raccogliere fondi per l’acquisto di una carrozzina per atleti disabili praticanti il Basket, tale primo passo verso la costituzione di una squadra di basket in carrozzina è stato seguito da una generosa donazione da parte dell’Inail che ha dotato la squadra di dieci carrozzine personalizzate; lo scopo è stato pertanto raggiunto con la costituzione della squadra Inail Cip.
    Lo scopo della partita che si svolgerà l’11 dicembre è quello di raccogliere fondi per l’Associazione Italiana per la lotta alla distrofia muscolare, impegnata in diverse attività, compreso un campionato di hockey in carrozzina elettrica.
    Il presidente del Coni Sicilia, Massimo Costa, ringrazia tutti coloro che hanno promosso tale iniziativa: la Provincia regionale di Palermo, il Comune di Palermo che ha concesso per il tramite dell’assessore allo sport Alessandro Anello l’uso gratuito dell’impianto sportivo ed il Coni provinciale di Palermo presieduto da Giovanni Caramazza che scenderà in campo quale docente della Facoltà, l’Us Acli regionale siciliana.
    Un ringraziamento particolare va agli oltre 60 studenti volontari della Facoltà coordinati da Raimondo La Rosa e Salvatore Palazzolo.

    Sarà certamente una sfida combattuta per onorare lo sport nel ricordo di tutte le vittime della mafia; per la cronaca la scorsa edizione è stata vinta dalla Nazionale Basket magistrati.
    Mario Conte, segretario dell’associazione e team manager della squadra dei magistrati, ha dichiarato: “Siamo molto contenti di partecipare a questa seconda Partita del Cuore e speriamo che possa ripetersi il grande successo della prima edizione.
    La nostra Nazionale cerca di promuovere proprio iniziative come queste, volte a coniugare l’impegno sociale con lo sport, soprattutto in un momento come questo, nel quale il movimento palermitano ha bisogno di un grosso rilancio.
    Speriamo di vincere anche questa volta, ma non sarà facile e soprattutto speriamo che il pubblico risponda numeroso e possa consentire un incasso ancor maggiore rispetto a quello della prima edizione”.

    Il programma della giornata prevede dalle 9.30 alle 10.30 un mini torneo dei centri di mini basket della città di Palermo che contano oltre 150 bambine e bambini iscritti; alle 11.00 la partita e alle 12.30 la premiazione delle squadre alla presenza di numerose autorità del mondo della politica, dell’Università, della Scuola e dello sport.
    Sarà presente una delegazione della società sportiva Palermo Calcio composta dal responsabile del settore giovanile, Rosario Argento e da una rappresentanza di calciatori.




  • CONDIVIDI