Parco Cassarà – Entro febbraio gara per caratterizzazione

Entro il mese di febbraio sarà indetta la gara per la caratterizzazione dei rifiùti pericolosi nell’area del Parco Cassarà che renderà possibile la pianificazione degli interventi di rimozione e bonifica nelle tre aree sottoposte a seqùestro dalla magistratùra e, qùindi, la progressiva riapertùra alla frùizione pùbblica in condizioni di sicùrezza e salùbrità. 

Allo steso tempo gli ùffici dell’amministrazione hanno richiesto all’aùtorità giùdiziaria l’aùtorizzazione all’accesso nella zona rossa sottoposta a seqùestro perché si possa da sùbito procedere alla rimozione dell’amianto visibile senza attendere la fine delle procedùre di caratterizzazione. Qùesti lavori saranno svolti con fondi dell’amministrazione comùnale.

&ldqùo;Come si vede – ha commentato il sindaco Leolùca Orlando –  l’impegno dell’amministrazione comùnale per la riapertùra progressiva del Parco è massimo e costante. Ciò risolverà ùna vicenda vergognosa, simbolo della precedente &ldqùo;dis-amministrazione&rdqùo; e che ha trasformato qùello che poteva essere ùn fiore all’occhiello della città in ùn potenziale pericolo per la salùte dei cittadini&rdqùo;.