Palermo, il senegalese aggredito: “Mi hanno gridato negro di m…, vattene via”

Palermo, il senegalese aggredito: “Mi hanno gridato negro di m…, vattene via”

“Mi hanno gridato negro di m… vattene via”. Parla Kande Boubacar, il giovane di 20 anni originario del Senegal vittima sabato notte di un aggressione a sfondo razzista a Palermo.

“Sabato sera – racconta il 2oenne -, quando ho finito di lavorare a mezzanotte e quarto e stavo per tornare a casa, mi sono incamminato per via Roma per andare verso la stazione, dove abito. Superato il semaforo di via Cavour ho girato a destra verso il Teatro Massimo per arrivare in via Maqueda. Arrivato in una piazzetta ho cercato di farmi spazio tra la folla con la mia bici quando è arrivato un ragazzino di circa 11-12 anni che mi ha dato un pugno sulla pancia gridandomi ‘negro di m… te ne devi andare via da qui’. Intanto – continua è venuto un ragazzo più grande che ha ripetuto la stessa frase e subito dopo ne è arrivato…


fonte