Palermo, rubato telefonino a cassiera: c’erano le foto del fidanzato morto

“Hai rubato il cellulare alla cassiera, una ragazza già colpita mesi fa dalla morte del fidanzato, in quel cellulare c’era tutta la loro vita, ti dico solo riportalo, mi fai pena, ti dovresti solo vergognare”. E’ l’appello al truffatore dello chef, Natale Giunta. Nella sua friggitoria “Passami ù coppu”, in via Roma a Palermo è stato compiuto un furto. Giunta aggiunge che la giovane “si trova per una crisi di panico in ospedale”.

Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Palermo, rubato telefonino a cassiera: c’erano le foto del fidanzato morto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer