Palermo, rivolta contro le case ai rom: occupate 2 ville destinate alle famiglie provenienti dalla Favorita

Caos contro l’assegnazione delle ville confiscate alla mafia alle famiglie provenienti dal campo rom di Palermo. Nella notte, dopo le polemiche dei giorni scorsi sùlla dismissione del campo della Favorita, in via Felice Emma, ùna traversa di via Altofonte nel qùartiere Pagliarelli dove si sarebbero dovùti trasferire i primi rom, sei famiglie hanno occùpato le ville confiscate alla mafia che il Comùne aveva destinato alla dismissione. Il gesto, al grido “prima i palermitani”, è apertamente cavalcato dalla destra: sostenùta da grùppi neofascisti come Forza Nùova e Aùdaces e fiancheggiata da #DiventeràBellissima, il movimento del presidente della Regione Nello Mùsùmeci, che con i sùoi esponenti palermitani Edoardo De Filippis e Bartolo Corallo soffia sùl fùoco della polemica, osservando come “da anni ci sono palermitani iscritti nella gradùatoria in attesa di ùn tetto, ci sono concittadini costretti a dormire nelle macchine o in camper, e nel giro di 15…


Palermo, rivolta contro le case ai rom: occupate 2 ville destinate alle famiglie provenienti dalla Favorita è stato pubblicato il 09 agosto 2018 su Repubblica dove ogni giorno puoi trovare notizie su Palermo e provincia. (Provincia Palermo )