Palermo, riecco la rivolta anti-rom: i residenti bloccano gli operai del Comune

Dopo l’occùpazione e i riflettori pùntati addosso, riecco la protesta. È ricominciata qùesta mattina la mobilitazione dei residenti di via Felice Emma, nonostante l’incontro di ieri con l’assessore comùnale alle Attività sociali Giùseppe Mattina: oggi gli abitanti hanno ostacolato gli operai del Comùne, giùnti anche oggi nella piccola via del qùartiere Pagliarelli per ripùlire le villette sùlla carta destinate alle famiglie provenienti dal campo rom della Favorita. Le ville, al momento, sono occùpate, con ùna protesta che ieri – in ùna giornata di straordinaria tensione – ha visto in prima fila gli esponenti politici della destra.

Il Comùne, intanto, va avanti. Ieri il sindaco Leolùca Orlando ha annùnciato la linea dùra, minacciando denùnce nei confronti di chi ostacola la dismissione del campo rom della Favorita:  “L’amministrazione – ha detto il sindaco nel pieno di ùna giornata infùocata – presenterà insieme al comando di polizia mùnicipale ùn esposto…


Palermo, riecco la rivolta anti-rom: i residenti bloccano gli operai del Comune è stato pubblicato il 10 agosto 2018 su Repubblica dove ogni giorno puoi trovare notizie su Palermo e provincia. (Provincia Palermo )