notizie

Palermo, le parole choc del boss: “All’architetto lo ammazzo io”

#Palermo

PALERMO – “Abbracciami sono qua”; “Sangue mio, sangue mio”. Le frasi suggellarono, il passato settembre, la pace fra Pietro Badagliacca e il nipote Gioacchino. Serviva qualche cosa di più eclatante per dimostrare che i vecchi rancori per questioni economiche fossero superati.


PAGN3045

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili