Categorie
notizie

Palermo, “furbetti” del cartellino in ospedale: nove dipendenti indagati

Palermo, “furbetti” del cartellino in ospedale: nove dipendenti indagati

PALERMO – Nove «furbetti» del cartellino sono stati scoperti tra i dipendenti dell’azienda ospedaliera Arnas Civico di Palermo. Per 8 di loro sono state emesse dal gip misure cautelari e uno è indagato a piede libero. I provvedimenti sono stati eseguiti nella mattinata di oggi dai carabinieri della compagnia di piazza Verdi. Gli operatori sanitari finiti nell’inchiesta, coordinata dalla procura, sono accusati a vario titolo di frode aggravata ai danni dello Stato e falso. L’indagine è scattata tra l’ottobre e novembre del 2019 per contrastare comportamenti di assenteismo dal lavoro tenuti da alcuni dipendenti negli ospedali Civico di Palermo e all’ospedale dei Bambini. Le indagini sono state condotte attraverso l’osservazione di video riprese, pedinamenti e acquisizione di documenti da cui emergerebbe la responsabilità dei 9 indagati che in alcuni casi si sarebbero allontanati dall’ospedale pur risultando in orario di lavoro o si sarebbero intrattenuti nelle immediate adiacenze della struttura ospedaliera per un

L’articolo intitolato: Palermo, “furbetti” del cartellino in ospedale: nove dipendenti indagati è stato inserito il 2021-03-06 09: 20: 07 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo