Notizie

Palermo, contro i raid nelle scuole pronte 170 telecamere “intelligenti”

Guerra ai raid nelle scuole. Un fenomeno che a Palermo è riesploso con la chiusura delle scuole per il covid-19, che le ha rese più vulnerabili agli attacchi vandalici. Adesso il Comune di Palermo prepara un piano di difesa.

Grazie ai fondi destinati dallo Stato agli interventi per facilitare l’avvio dell’anno scolastico (circa un milione e ottocentomila euro) e a fondi del Ministero dell’interno per la videosorveglianza, è pronto un intervento con 170 telecamere “intelligenti” in almeno 20 plessi scolastici cittadini, la cui installazione sarà curata dalla Sispi. Per le scuole dove le telecamere sono già installate ma sono spente per assenza di manutenzione, arriveranno invece dei soldi che potranno essere utilizzati direttamente dai dirigenti per la stipula dei contratti.
L1o prevede la delibera approvata mercoledì sera dalla Giunta Comunale, che vuole così dare una risposta ai sempre più numerosi attacchi, atti vandalici e furti contro asili e scuole pubbliche cittadine.

Tutte le telecamere saranno dotate di un particolare software sulla base su sistemi d’intelligenza artificiale per l’analisi dell’immagine, che sarà in grado di valutare se ciò che viene ripreso possa essere un atto violento a danno di persone o cose e quindi invierà uno specifico allarme alla centrale operativa della forza pubblica municipale.

 » 

Show More