Operazione Scrigno. Nove rinviati a giudizio, gli altri scelgono l’abbreviato

Operazione Scrigno. Nove rinviati a giudizio, gli altri scelgono l’abbreviato

 Sono stati rinviati a giudizio nove dei 29 indagati dell’inchiesta antimafia Scrigno. 

A Trapani il gip ha deciso che andranno a processo con la prima udienza che si terrà il prossimo 8 aprile. 

In venti, invece, hanno scelto il rito abbreviato o il patteggiamento, e saranno giudicati dal Gup di Palermo.

Molti i nomi eccellenti coinvolti nell’operazione antimafia scattata nel marzo 2019. Tra tutti quello di Paolo Ruggirello, ex deputato regionale, ancora detenuto, accusato di essere organico a cosa nostra trapanese. E ancora Ivana Inferrera, ex assessore a Trapani. Il braccio destro di Ruggirello, Franceaco Todaro. Alessandro e Luigi Manuguerra, Vito Mannina. E poi esponenti di spicco di cosa nostra trapanese, come Pietro e Francesco Virga. 

Questi i nomi dei…


fonte