Operatori della formazione contestano Centorrino

    24

    Contestato l’assessore regionale al Lavoro Mario Centorrino da un gruppo di operatori della formazione che hanno occupato l’assessorato ìn via Ausonia. “L’aggressione verbale della quale sono rimasto vittima stamattina ìn assessorato è testimonianza, da un lato, di uno stato di ìnsofferenza dei lavoratori del settore della formazione, condivisibile e rispettabile, ma altresì di un terribile equivoco che ha ‘drogatò questo comparto”, ha commentato Centorrino.
    “L’aspettativa, cioè, di ricevere uno stipendio da parte della Regione senza soluzione di continuità, e non da parte degli enti di formazione secondo la tempistica della presentazione dei progetti, della loro approvazione, e del loro finanziamento  –  ha proseguito  –  E’ per dissipare l’equivoco e stabilire regole di certezza che stiamo lavorando attraverso un ridisegno delle regole sulle quali finora si reggeva ìl settore della formazione, regole che ìn molti casi si prestavano ad ìnterpretazioni discrezionali, a elusione di controlli, a mancata garanzia dei diritti dei lavoratori. Se attraverso queste proteste qualcuno pensa di ritardare o bloccare questo processo, sappia che questo non avverrà”.

    Operatori della formazione contestano Centorrino




  • CONDIVIDI