I due operai morti dopo caduta da oltre 30 metri alla diga di Naro, chiesta citazione della Regione

218
I due operai morti dopo caduta da oltre 30 metri alla diga di Naro, chiesta citazione della Regione
I due operai morti dopo caduta da oltre 30 metri alla diga di Naro, chiesta citazione della Regione

I due operai morti dopo caduta da oltre 30 metri alla diga di Naro, chiesta citazione della Regione

I familiari dei due sfortunati operai, morti in un incidente alla diga di Naro in quella che doveva essere una giornata di lavoro come tante e, invece, si è trasformata in tragedia, si costituiscono parte civile.

Il giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto, bocciando alcune eccezioni della difesa, legate a ragioni formali che ne avrebbero impedito la costituzione, ha disposto l’ammissione nel processo. Resta “congelata”, invece, la richiesta di citazione della Regione Sicilia al processo. L’istanza è stata formalizzata in aula dalle stesse parti civili perché, in caso di condanna degli imputati, ci sarebbe pure un ente pubblico chiamato a pagare il risarcimento. Il gup scioglierà la riserva il 10 marzo.

I due operai – Gaetano Camilleri, 56 anni, e Francesco Gallo, 61 anni – erano, infatti, dipendenti del dipartimento regionale Acque e rifiuti. Quel giorno di due anni e mezzo fa avrebbero dovuto calarsi per lavorare in…


fonte