Notizie

Oltre 8 milioni di euro per potenziare 5 poli culturali della Sicilia: anche il parco archeologico di Siracusa

Finanziati dal Mibact, con oltre otto milioni di euro, cinque importanti progetti di innovazione tecnologica che andranno a integrare e potenziare il sistema di allestimento espositivo regionale. Sono stati approvati e finanziati, difatti, in questi giorni, grazie ai fondi del Pon-Cultura e Sviluppo, i cinque progetti presentati da altrettanti poli culturali della Sicilia, ovvero: il Villino Favaloro di Palermo, il Parco Archeologico di Gela, il Parco Archeologico delle Isole Eolie (che ha avuto finanziati tutti e due i progetti proposti), l’ex Stabilimento Florio di Favignana, il Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa-Eloro-Villa del Tellaro e Akrai.
I cinque progetti, che saranno realizzati nell’ambito dell’Azione 6c1.b “Sostegno alla diffusione della conoscenza e alla fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale, attraverso la creazione di servizi e/o sistemi innovativi e l’utilizzo di tecnologie avanzate”, si basano sulla nuova concezione di fruizione museale, che prevede la valorizzazione di esperienze sempre più interattive e immersive, rafforzando il potere comunicativo delle opere esposte, attraverso l’uso della tecnologia.
“Il finanziamento di cinque progetti sui cinque che avevamo presentato – sottolinea l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà – è un risultato particolarmente importante, perchè questi interventi consentiranno di dare un significativo adattamento a musei e aree archeologiche,  » 

Show More