Palermo

«O levate mano o fate avere Due mila euro a piazza Ingastone»: i mafiosi minacciavano le imprese

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#palermo

Due imprenditori a Palermo si sono ribellati alle istanze degli esattori del racket delle estorsioni e hanno trovato il coraggio della denuncia. I loro drammatici racconti, raccolti da investigatori e magistrati, hanno dato impulso alle inchieste pure su certune storie di pizzo. Nel provvedimento di fermo dell’Operazione Vento, che mercoledì scorso ha portato a diciotto fermi nei confronti del mandamento mafioso di Porta Nuova, , poche pagine in cui si riassumono i capi d’accusa contro i diciotto indagati, si fa riferimento a una decina di episodi nei quali risultano presi di mira titolari di imprese edili, gestori di tabaccherie, ristoranti, negozi di biciclette e sale scommesse. A Porta Nuova nessuno sembra sfuggire alla legge del racket pure se i mafiosi negli ultimi tempi, vista la pressione delle forze dell’ordine, si sono fatti più accorti per spavento delle denunce.

«O levate mano subito o fate avere duemila euro a piazza Ingastone», avrebbero detto Giuseppe Giunta, uno degli Incontrera e un a


PAGN2398->> 2022-07-09 05: 35: 00

Show More