Notizie

Nuova autopsia per Aldo Naro, ammazzato di botte davanti ad una discoteca in Sicilia, a 25 anni 


 Oggi si farà una nuova autopsia sul corpo riesumato di Aldo Naro, ammazzato di botte nella discoteca Goa di Palermo la sera del 14 febbraio 2015, a 25 anni.

Scrive Romina Marceca su la Repubblica: «Per il giudice Fernando Sestito a uccidere Aldo Naro non fu solo il calcio di un diciassettenne, già condannato a 10 anni, e così ha inviato gli atti alla procura per riaprire le indagini per concorso in omicidio per tre buttafuori della discoteca Goa di Palermo. Indica i nomi di Gabriele Citarrella (per lui richieste indagini pure per concorso in rissa aggravata), il buttafuori testimone che dichiarò in classe che aveva colpito con alcuni calci Aldo Naro e rimasto solo un testimone, Francesco Troia, imputato per rissa nel processo ordinario, Pietro Covello. […] A morire fu il medico di 25 anni Aldo Naro, che si trovava nella discoteca dello Zen in compagnia della fidanzata e di alcuni amici. […] Avevano riservato un tavolo nel privé. Nelle immagini sequestrate si vedono, di spalle, la fidanzata e due amici, ripresi dal cellulare di un partecipante alla serata proprio nel momento in cui qualcosa nella serata in discoteca va per il verso sbagliato.

 » 

Show More