Novantenne uccide la moglie a bastonate: arrestato e poi ricoverato in casa di cura

0
Novantenne uccide la moglie a bastonate: arrestato e poi ricoverato in casa di cura
Novantenne uccide la moglie a bastonate: arrestato e poi ricoverato in casa di cura

Un 90enne, Salvatore
Plumari, ha ferito mortalmente con colpi di bastone la moglie, Concetta Di
Pasquale, di 79 anni.

L’aggressione è
avvenuta, pare per futili motivi, il 3 gennaio scorso, nella loro casa di
Mascali, ma la donna è deceduta due giorni dopo nel Policlinico di Catania dove
era stata ricoverata per fratture multiple e trauma cerebrale. Sulla vicenda
indagano i carabinieri.

La notizia si è appresa soltanto oggi. La coppia è originaria di Regalbuto (Enna), ma da anni si era trasferita nel comune della riviera ionica del Catanese. Secondo quanto hanno appreso i carabinieri, la lite tra marito e moglie sarebbe scaturita per futili motivi. L’uomo, dopo l’aggressione, è stato arrestato e condotto in carcere da militari dell’Arma per maltrattamenti e lesioni aggravate. Al 90enne è adesso contestato l’omicidio volontario.

Il magistrato ha, pertanto,
disposto l’esame autoptico, che sarà eseguito nella giornata di giovedì.

Intanto il 92enne, in ragione dell’incompatibilità
con il regime carcerario, è stato temporaneamente ospitato presso una struttura
sanitaria della provincia etnea, in attesa delle determinazioni dell’Autorità giudiziaria,
che sta adesso procedendo per il reato di omicidio, con le aggravanti
recentemente introdotte dalle modifiche normative in tema di violenza di
genere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui