Non truffò campionessa Parolino: assolto imprenditore agrigentino

Il giudice del Tribunale di Agrigento Alfonso Malato ha assolto perché il fatto non sussiste il noto imprenditore agrigentino Giosuè Sciabica, 42 anni, titolare di una importante azienda di riparazione auto e carrozzeria, dall’accusa di truffa. 

L’imprenditore agrigentino era finito a processo in seguito alla denuncia presentata nei suoi confronti dalla campionessa di lancio del giavellotto Giusi Parolino. Secondo quest’ultima Sciabica avrebbe emesso delle fatture per dei lavori che non sarebbero mai stati effettuati. La vicenda, che risale addirittura a sette anni fa, si conclude con l’assoluzione dell’imprenditore perché il fatto non sussiste.

Sciabica è difeso dall’avvocato Giuseppe Scozzari. Giusi Parolino, invece, è rappresentata dall’avvocato Daniela Posante. Il pm Alfonsa Fiore chiedeva la condanna dell’imprenditore a sei mesi di reclusione. 

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Non truffò campionessa Parolino: assolto imprenditore agrigentino


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer