Non solo la Biga: i furti nei luoghi sotto sorveglianza. Il Comune paga milioni ma i ladri hanno vita facile.

«Risulta impossibile pensare che il tutto sia stato realizzato privo di che nessuno degli operatori della Multiservizi si fosse accorto di nulla». Nell’ordinanza di custodia cautelare dell’operazione Biga, quella sul furto della falsa Biga di Morgantina al cimitero di Catania, c’è un passaggio che la magistratura lascia in sospeso. È questo. Quello in cui si cita la società partecipata che, per conto del Comune di Catania, si occupa della sorveglianza degli immobili municipali. Un servizio, incluso nel contratto con la municipalizzata, per il quale …
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Non solo la Biga: i furti nei luoghi sotto sorveglianza. Il Comune paga milioni ma i ladri hanno vita facile.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer