Non fecero irruzione in ufficio Multiservizi, lavoratori assolti


PALERMO – Tutti assolti perché il fatto non sussiste. Non regge davanti al giudice monocratico Sabrina Argiolas l’accusa di interruzione di pubblico servizio contestata ad un gruppo di lavoratori della Multiservizi, ex società della Regione siciliana.

La vicenda è del 2012, anno di tensioni e proteste per le sorti della partecipata regionale che sarebbe stata infine liquidata. Parte offesa del processo era Anna Rosa Corsello, nella qualità di dirigente regionale del dipartimento Lavoro. Fu lei a raccontare dell’irruzione dei lavoratori negli uffici di via Imperatore Federico, che avrebbe bloccato la routine lavorativa.

I legali degli imputati, gli avvocati Fabio Bognanni, Melchiorre Piscitello, Mauro Barraco, Carmelita Morreale, Alessandro Cacciatore, Nicolò Spedalieri ed Elisa Ilardo hanno sostenuto che non ci fu alcuna irruzione. Era stato convocato un …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Non fecero irruzione in ufficio Multiservizi, lavoratori assolti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer