Nicastri inguaia la Lega e Siri: ecco le prove della tangente data da Arata

Da Vito Nicastri, il re dell’eolico di Alcamo, sospettato di legami con il superlatitante Matteo Messina Denaro, e che sta collaborando con i magistrati, sono arrivati “elementi utili” a sostenere l’accusa di corruzione contro il senatore ex sottosegretario leghista Armando Siri e l’imprenditore Paolo Arata, che di Nicastri è considerato socio occulto. Dal carcere il boss dell’eolico ha iniziato a collaborare, convincendo la procura di Roma a chiedere un incidente probatorio sia per lui che per il figlio Manlio. Si tratta – scrive il Corriere della Sera – di una mossa che svela l…
Leggi anche altri post Provincia di Trapani o leggi originale
Nicastri inguaia la Lega e Siri: ecco le prove della tangente data da Arata  
(intenzione,svela,mossa,sera,pubblici,ministeri,confermerebbero)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer