Ndrangheta, “Operazione Cerbero”: figlio boss siciliano tra arrestati (ft e vd)

All’alba,in Torino e nell’hinterland piemontese, nonché Reggio Calabria, Milano e Catania, 400 Carabinieri del Comando Provinciale di Torino hanno compiuto un’ordinanza di custodia cautelare, divulgata dal Gip del Tribunale torinese su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, verso di 65 appartenenti e/o contigui alle locali di ‘ndrangheta di Volpiano e San Giusto Canavese (TO), ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso e traffico internazionale di stupefacenti, con l’aggravante delle finalità mafiose.

Contestualmente la Guardia di Finanza di Torino ha proceduto all’esecuzione di  una parte del medesimo provvedimento cautelare verso di ulteriori 6 indagati, ritenuti responsabili, in seno alla citata associazione, anche di auto-riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori.

Sottoposti a sequestro beni mobili ed immobili, nonché conti correnti e quote societarie di ingente valore.


Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Ndrangheta, “Operazione Cerbero”: figlio boss siciliano tra arrestati (ft e vd)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer