Navigator, è scontro su nuovi posti nei centri per l’impiego. Sindacati: «Dal Governo nessuna risposta rassicurante».

Si fa incandescente il clima nei centri per l’impiego. Ad accrescere i timori degli impiegati, già impensieriti dal recente ingresso dei navigator e alle prese con la gestione di 9mila destinatari del reddito di cittadinanza solo a Palermo, è stato il nuovo piano di assunzioni annunciato dalla Regione. La delibera regionale che individua il fabbisogno del personale per l’ampliamento dei servizi e delle misure di politica attiva del lavoro approvato dal governo Musumeci si inserisce, infatti, in una guerra sulla riclassificazione dei dipendenti regionali. Un allarme lanciato nei giorni scorsi dai sindacati e amplificato dall’annuncio del nuovo programma di reclutamento che prevede già nel 2019 la selezione di 277 dipendenti, di cui 177 istruttori e 100 funzionari. Saranno invece 429 (155 istruttori e 274 funzionari) i posti messi a concorso sia per …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Navigator, è scontro su nuovi posti nei centri per l’impiego. Sindacati: «Dal Governo nessuna risposta rassicurante».


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer