Notizie

Morte di una donna a Marsala: prescrizione per cinque medici

I tempi lunghi del processo hanno costretto il giudice monocratico di Palermo Andrea Innocenti a concludere il processo per “prescrizione” del crimine omicidio colposo in concorso per la morte della 40enne marsalese Maria Vita Curatolo.

A finire a processo erano stati cinque medici del reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti Villa Sofia e Cervello. Si conclude così il processo penale ai medici Salvatore Giovanni Barrale, di 66 anni, Stefano Arcadi, di 59, Marika Tutino, di 48, Tiziana Costanzo, di 46, e Silvana Tumbiolo, di 54. La donna morì a Marsala dopo un’infezione causata da un intervento chirurgico.

L’articolo di Antonio Pizzo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia


Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

 » 

Show More