Modica, raccolta dell’umido sospesa: in città scoppia l’emergenza

Si va velocemente verso una vera e propria emergenza a Modica dove da una settimana è sospesa la raccolta dell’umido. Tutto deriverebbe – secondo quanto afferma l’assessore all’Igiene Urbana, Pietro Lorefice – all’esaurimento delle quote spettanti al Comune per il conferimento dell’umido nelle piattaforme che lo lavorano. Quella di Ragusa, dove conferisce Modica, dovrebbe riaprire in questi giorni, ma per il conferimento potrebbe essere necessario aspettare alcuni giorni. Non ci sarebbe disponibilità neppure nelle altre piattaforme della Sicilia sud orientale. In questo panorama, le alternative sono drammaticamente pochissime. E, intanto, a parte lo spettacolo indecoroso nel centro cittadino (nelle foto, contenitori dell’umido stracolmi in via Vittorio Veneto, accanto alla scuola di Santa Marta e in viale Medaglie d’Oro ) cresce il malcontento di ristoratori e di gestori di bar. Dal Comune affermano che, per i casi più urgenti, le segnalazioni vengono evase. C’è da dire, anche, che, …
Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
Modica, raccolta dell’umido sospesa: in città scoppia l’emergenza


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer