Modica, l’ultimo saluto alla donna ucraina morta in un incidente stradale

6
Modica, l'ultimo saluto alla donna ucraina morta in un incidente stradale

Sono stati celebrati questa mattina, nella chiesa della Madonna delle Lacrime, al quartiere Sacro Cuore di Modica, i funerali di Iulyva Ivantes, la donna ucraina di 44 anni deceduta nell’incidente stradale di lunedì scorso in contrada Beneventano, sulla Modica-Ispica. A darle l’ultimo saluto tanti amici e conoscenti: la Ivantes lavorava in un salone di bellezza ed era spostata con un modicano. Lunedì sera era a bordo di una BMW serie 3 condotta da un connazionale di 41 anni residente a Lentini. L’auto – forse per l’eccessiva velocità – ha preso in pieno un muro di recinzione che delimita la carreggiata. Per la donna non c’è stato nulla da fare. L’uomo che era alla guida si trova ricoverato all’ospedale di Ragusa in prognosi riservata, ma non correrebbe pericolo di vita. Sull’incidente è stata aperta un’inchiesta tendente ad accertare eventuali responsabilità del conducente: dagli esami clinici effettuati avrebbe avuto nel sangue un tasso alcolemico di gran lunga superiore a quello consentito. Rischia l’incriminazione per omicidio stradale. Intanto, la Procura di Ragusa ha disposto l’autopsia sulla salma della donna e, per questo, dopo il funerale, la bara con le spoglie mortali di iulyva Ivantes è stata trasportata all’obitorio del cimitero di Modica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui