Modica e Venezia unite nel segno dell’arte, a Palazzo Zenobio collettiva di artisti dalla “Contea”

Rimarrà aperta fino al 30 novembre, a Palazzo Zenobio, a Venezia, la collettiva “Lo stato dell’arte ai tempi della 58° Biennale di Venezia”, con un padiglione interamente dedicato alla “Contea di Modica” che espone le opere di 31 artisti provenienti dal sud est siciliano. La mostra è stata curata dallo storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso e da Maria Palladino, che hanno affidato al pittore modicano Guido Cicero la selezione degli artisti e la scelta dei dipinti da esporre nella sezione “Contea di Modica”.
Gli artisti invitati a esporre, alcuni dei quali presenti al vernissage, sono stati: Silvana Amarù, Giuliana Amato, Rosamaria Armeri, Valeria Assenza, Silvana Boccadifuoco, Sofia Chiara Burrafato, Margaret Carpenzano, Rosanna Chessari, Guido Cicero, Rosanna Criscione, Veronica Diquattro, Giuseppe Fratantonio, Stefania Gagliano, Giuseppe Gianì, Antonella Giannone, Giovanna Giaquinta, Federica Gisana, Alessandra Gugliotta, Rita Iacono, Emanuela Iemmolo, Cettina Incremona, Giuseppe La Rosa, Santina Lupo, Maria Concetta …
Leggi anche altri post su Ragusa o leggi originale
Modica e Venezia unite nel segno dell’arte, a Palazzo Zenobio collettiva di artisti dalla “Contea”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer