Misterbianco, il sindaco protesta contro lo scioglimento. Multato dai vigili. «Davanti al Comune per la comunità»

«Per anni ho rappresentato i cittadini e adesso sono qui per loro». Nino Di Guardo, fino a tre giorni fa sindaco di Misterbianco, è sicuro: «lo scioglimento per infiltrazioni mafiose è una umiliazione alla democrazia». Prima di rispondere alle domande sull’iniziativa di cominciare uno sciopero della fame, con tanto di lettera indirizzata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, c’è anche tempo per un fuori programma. Perché davanti al municipio, in via Sant’Antonio Abate, arriva una macchina dei militari dell’arma

Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Misterbianco, il sindaco protesta contro lo scioglimento. Multato dai vigili. «Davanti al Comune per la comunità»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer