Missionario di Palermo a Bruxelles a piedi: incontrerà gli eurodeputati

Dopo oltre 1.500 chilometri percorsi a piedi, fratel Biagio è arrivato a Bruxelles per parlare alle istituzioni europee di diritti umani e di migranti. Partito da Palermo con il traghetto per Genova, è andato a piedi a Milano, poi a Berna. E ancora, percorrendo tratti della Germania è arrivato in Francia, a Strasburgo, dove ha incontrato il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, prima di andare nella sede Ue di Lussemburgo. Infine ha percorso il Belgio ed è arrivato a Bruxelles. In questo cammino Biagio Conte, fondatore della Missione speranza e carità di Palermo, ha parlato con vescovi, sacerdoti, emigranti italiani, politici, gruppi di preghiere, tanti cittadini di vari paesi. Il missionario laico palermitano a Bruxelles è stato accolto in un convento francescano – dopo 116 giorni in cui ha affrontato, freddo, pioggia, vento – Ha camminato con i sandali e ha i piedi ustionati dal freddo e per questo avvolti da garze. Si riposerà qualche …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Missionario di Palermo a Bruxelles a piedi: incontrerà gli eurodeputati


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer