Categorie
notizie

Minacce e fastidi alla moglie, arrestato un rumeno ad Alcamo

Minacce e fastidi alla moglie, arrestato un rumeno ad Alcamo

Un residente rumeno è stato arrestato ad Alcamo per minacce e fastidi nei confronti della moglie, fatti che avvenivano anche in presenza dei figli minori. Aveva pure violato il provvedimento di divieto di avvicinamento agli stessi emesso dal Tribunale per i Minorenni di Palermo ed all’arrivo delle forze dell’ordine ha opposto resistenza minacciando i poliziotti con il vetro.O.I., 40enne, cittadino di origine rumena, con numerosi precedenti per maltrattamenti in famiglia, abbandono di minori, lesioni personali, atti persecutori, minacce, resistenza oltraggio e violenza a pubblico ufficiale, ricettazione, nel 2008 si era sposato con una connazionale dalla cui unione erano nati cinque figli, tutti allo stato minorenni. L’uomo, dopo i primi anni di matrimonio, spesso in preda ai fumi dell’alcool, aveva iniziato a maltrattare e minacciare la moglie, noncurante della presenza dei piccoli. I maltrattamenti, vere e proprie aggressioni fisiche, avevano costretto la signora a ricorrere più volte alle cure dei sanitari,

Il servizio intitolato: Minacce e fastidi alla moglie, arrestato un rumeno ad Alcamo è stato inserito il 2021-03-18 10: 26: 46 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo