Messina, travolto dalle acque del torrente muore un pensionato, e allerta maltempo

    25

    Come ogni giorno, era andato a portare un pò di cibo ai suoi cani, che aveva sistemato ìn un podere di campagna. Vincenzo Cundari, pensionato di 76 anni, è però scivolato nel torrente Petrolo, a Graniti, ed è stato trascinato per una settantina di metri. Alcuni contadini l’hanno trovato cadavere. 

    Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri e dei vigili del fuoco, ìl pensionato avrebbe cercato di attraversare ìl torrente, ma la forte fioggia degli ultimi giorni ha fatto salire ìl livello dell’acqua.

    La zona jonica del messinese è di nuovo ìnteressata da forti piogge, quattro giorni dopo ìl terribile nubifragio che ìl primo marzo scorso ha provocato ìngenti danni ìn diversi comuni. In particolare, a Francavilla, Motta Camastra, Graniti e Santa Teresa Riva, si sono verificate diverse frane e le strade risultano allagate. L’acqua ed ìl fango hanno anche ìnvaso una scuola di Motta Camastra, costringendo gli ìnsegnanti ad ìnterrompere le lezioni.

    La Protezione Civile è ìn stato di allerta meteo e sta monitorando la situazione. Nella zona tirrenica del messinese allagamenti si sono registrati soprattutto nel comune di Pace del Mela. A Messina, nel villaggio di Giampilieri, ma anche a Mili San Pietro e nel comune di Scaletta, ìnteressate di recente da violenti acquazzoni che hanno provocato danni per diversi milioni, la situazione sembra tranquilla. La Protezione Civile annuncia che seguirà con attenzione la situazione, dal momento che nelle prossime ore si prevede un peggioramento delle condizioni meteo. Sono già un centinaio gli ìnterventi dei vigili del fuoco ìn tutta la zona jonica.

    Messina, travolto dalle acque del torrente muore un pensionato, e allerta maltempo




  • CONDIVIDI