Messina

Messina, la dipartita di Lavinia Marano a seguito del parto chiesta la sentenza per 9 sanitari

#Messina

2 anni di detenzione per 9 dei 10 dottori indiziati, assoluzione piena («il fatto non sussiste») per uno solo di loro. Sono queste le richieste avanzate, ieri mattina, dalla sostituta procuratrice Anna Maria Arena, al termine della requisitoria al processo sul caso Lavinia Marano. Un caso che, il 23 settembre di 6 anni fa, sconvolse i tanti messinesi che conoscevano la 44enne, per la quale il giorno più bello della vita di una donna, quello della nascita del proprio figlio, si e trasformato in quello della catastrofe. 2 forti emorragie, alcuni arresti cardiaci, poi la fine: Lavinia e morta al Policlinico dopo aver dato alla luce il piccolo Francesco, il suo primogenito. E da allora i suoi familiari non si danno pace.
La denuncia bagnata di lacrime e dolore presentata ai carabinieri ha portato all’apertura di un’indagine da parte della e all’iscrizione, nel registro degli indiziati, in una prima fase di 5 sanitari, poi di 13, adesso il processo e alle battute finali per 10 addetti dell’ospedale universitario: 5 dottori del reparto di Ostetricia e Ginecologia, un medico anestesista, 3 ostetriche e un’infermiera.

Leggi l’articolo completo sull’edizione di carta di Gazzetta del Sud – Messina

cp RR


PAGN2931 => 2022-11-19 02:35:00

Messina

Show More