Messina Denaro ricoverato? E’ falso allarme nel reparto Neurolesi di Messina

I militari dell’arma a Messina hanno fatto un blitz al centro neurolesi della città dello stretto dopo avere ricevuto la segnalazione di alcuni infermieri che avevano riferito che il boss latitante Matteo Messina Denaro poteva essere tra i pazienti ricoverati. I militari hanno fatto irruzione e controllato l’identità di un malato originario di Castelvetrano, come capomafia ricercato, e hanno prelevato un campione di Dna dell’uomo. Si trattata di un falso allarme: quello ricoverato era una persona colpito da ictus un mese fa che nulla aveva a che fare con Matteo Messina Denaro. L’operazione è stata coordinata dal Procuratore di Messina Maurizio De Lucia.

Leggi anche altri post su Messina o leggi originale
Messina Denaro ricoverato? E’ falso allarme nel reparto Neurolesi di Messina


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer