Categorie
notizie

Medici senza frontiere a giudizio a Catania per i rifiuti degli extracomunitari

Medici senza frontiere a giudizio a Catania per i rifiuti degli extracomunitari

CATANIA – Il Giudice Udienze Preliminari di Catania, Marina Rizza, accogliendo la richiesta della locale Procura distrettuale, ha rinviato a giudizio Medici senza frontiere e quattro imputati accusati di illecito smaltimento dei rifiuti accumulati durante le attività di salvataggio in mare da parte della Ong con la nave Aquarius. La prima udienza del processo è stata fissata per il 22 novembre davanti il Tribunale in composizione monocratica. Dall’inchiesta è stata stralciata la posizione di 7 imputati stranieri per nullità della notifica e della mancata traduzione degli atti. Nei loro confronti la Procura si starebbe avviando ad emettere un nuovo avviso di conclusione delle indagini preliminari. Secondo l’accusa gli imputati e le organizzazioni di Msf Belgio e Olanda, a vario titolo, avrebbero «sistematicamente condiviso, pianificato ed eseguito un progetto di illegale smaltimento di un ingente quantitativo di rifiuti pericolosi a rischio infettivo, sanitari e non, derivanti dalle attività di soccorso degli extracomunitari a

Il post intitolato: Medici senza frontiere a giudizio a Catania per i rifiuti degli extracomunitari è stato inserito il 2021-03-03 20: 56: 45 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo