Medici, le elezioni dopo i veleni Fronti spaccati sulle candidature


CATANIA – Meno di un anno fa si insediava il nuovo consiglio dell’Ordine dei Medici di Catania. Un risultato che avrebbe dovuto mettere finalmente in archivio la stagione dei veleni. Ma invece, dopo ricorsi e commissariamenti, i camici bianchi etnei tornano alle urne. La commissione straordinaria nominata dal Ministero (composta dai dottori Renato Mancuso, Salvatore Amato e Marcello Iacopino) ha convocato le elezioni suppletive che si svolgeranno dal 21 al 25 novembre 2019. L’assemblea elettorale è chiamata a votare per la scelta dei quindici componenti del Consiglio Direttivo iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi (gli odontoiatri hanno già eletto i loro rappresentanti, ndr). Si vota, inoltre, per il consiglio dei Revisori dei Conti. Quella di fine mese è solo la prima convocazione. La votazione si dichiara valida al primo turno solo se si raggiunge il quorum …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Medici, le elezioni dopo i veleni Fronti spaccati sulle candidature


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer