Mazara, sequestrato un ex stabilimento ittico divenuto un deposito di rifiuti pericolosi

115
Mazara, sequestrato un ex stabilimento ittico divenuto un deposito di rifiuti pericolosi
Mazara, sequestrato un ex stabilimento ittico divenuto un deposito di rifiuti pericolosi

Mazara, sequestrato un ex stabilimento ittico divenuto un deposito di rifiuti pericolosi

Una grande area industriale di 40mila metri quadrati un tempo utilizzata come stabilimento ittico è stata sequestrata a Mazara del Vallo dalla Capitaneria di Porto. Al suo interno vi era un deposito incontrollato di rifiuti anche pericolosi come l’eternit. I militari hanno inoltre trovato fusti di metallo di olio lubrificanti, materiale ferroso, penumatici, materiale di risulta, vetro, plastica, legno, ecc. Insomma, rifiuti di ogni genere lasciati lì come se fosse una vera discarica. L’area che coinvolge sia una zona demaniale sia una zona privata è stata sottoposta a sequestro e la Procura di Marsala ha avviato un’indagine per risalire ai responsabili. Qui di seguito il comunicato dei militari:

La Capitaneria di porto di Mazara del Vallo sequestra un’area di oltre 40.000 m2 dove era in atto un deposito incontrollato di rifiuti.
A seguito di una…


fonte